Piano della Sosta

Cambia il modo di parcheggiare in città

Partiamo dal centro. Un centro storico da restituire alla sua bellezza, oggi soffocata da traffico e problemi di sosta. È ciò che si propone il nuovo sistema dei parcheggi che parte il 21 luglio 2012. In previsione lo spostamento di un numero di auto che aumenterà del 50% la possibilità di trovare parcheggio in centro. Meno giri a vuoto, più posto per la sosta, più spazio per pedoni e ciclisti.

Ecco le novità: innanzitutto i 2.000 spazi dentro e fuori il Novi Park. A ridosso del centro, a cui si collega con navette e taxibus, il maxi parcheggio interrato sarà il nuovo terminal della sosta, con meno auto in strada e più in struttura. Intanto, in superficie, la zona tariffata (quella a strisce blu) verrà estesa per circa 300 metri a un anello di vie intorno alla cerchia dei viali. È un’ulteriore fascia di “protezione” del centro storico che, insieme a quella già esistente, favorirà la rotazione delle auto.

Se prima infatti si poteva occupare uno spazio per un’intera giornata, ora la sosta a tariffa oraria avrà una durata media o breve, con più facilità per tutti di trovare un posto libero. La nuova corona di strade ai margini dei viali, distinta in margini interni ed esterni, avrà tariffe progressive in relazione alla prossimità al centro: € 0,30/h per i margini esterni, € 0,50/h per quelli interni e € 1,00/h sui viali. Nella cintura dei viali saranno inoltre individuate alcune vie molto prossime al cuore della città, per circa 300 posti auto, con tariffa € 1,50/h. Insomma, quanto più si parcheggia vicino al centro, tanto maggiore è la tariffa.

Chi abita all’interno dei nuovi margini potrà dotarsi di un abbonamento/sosta annuale di 30 euro, mentre chi lavora nelle attività commerciali e negli uffici della zona avrà diritto a un abbonamento mensile di 20 euro.

Altra novità sono le nuove aree pedonalizzate: da luglio Piazzale S. Agostino, l’intera via Taglio con la laterale via Cesare Battisti e l’anello del Parco Novi Sad saranno liberate dalle auto, restituendo alla città alcuni dei luoghi di maggior pregio culturale e turistico. Quando fra circa un anno sarà libera dalle auto anche Piazza Roma e sarà estesa la zona ZTL, si completerà il disegno di un centro storico sempre più a misura di pedone e di ciclista.

Cambiamenti in vista anche per i residenti del centro, quelli in possesso di ZTL “verde”: per continuare a parcheggiare in strada dovranno versare un miniticket annuale di 50 euro, che potrà variare a seconda delle dimensioni del veicolo. Ovviamente non saranno soggetti a ticket coloro che posseggono e usano un garage in centro. Per loro è prevista un’autorizzazione a entrare in ZTL e a sostarvi per 30 minuti. Stessa cosa anche per chi ha acquistato un box al Novi Park, con permesso di ingresso e sosta in centro di 90 minuti.